“Gabriel’s Rapture”. MDC Prato tra le basi scelte per la preparazione della fiction di Tosca Musk

HomeTutte le News“Gabriel’s Rapture”. MDC Prato tra le basi scelte per la preparazione della fiction di Tosca Musk

“Gabriel’s Rapture”. MDC Prato tra le basi scelte per la preparazione della fiction di Tosca Musk

Da qualche giorno è sbarcata in Toscana la prima produzione internazionale del 2021. Si tratta di Gabriel’s Rapture, il secondo capitolo della miniserie Gabriel’s Inferno, diretta dalla produttrice e regista sudafricana Tosca Musk, sorella del celebre fondatore di Tesla, Space X e Neuralink Elon Musk, il secondo uomo più ricco del mondo per la rivista Forbes. Dal 9 al 17 marzo, in collaborazione con Toscana Film Commission, la troupe girerà nel centro storico di Firenze (Galleria degli Uffizi, Chiesa di Santa Croce, Piazza della Signoria, Lungarni), poi alla Certosa e a San Gimignano e infine in Umbria, fino al 26 marzo. La miniserie Gabriel’s Inferno è tratta dall’omonima trilogia romanzesca di genere thriller-erotico nata dalla penna di Sylvain Reynard ed è visibile nella piattaforma steaming co-fondata da Tosca Musk nel 2017 Passionflix, dedicata agli adattamenti dei romanzi rosa best-seller e ai grandi classici romantici.

Gabriel’s Inferno – Di cosa parla la miniserie

Protagonista di Gabriel’s Inferno è il professor Emerson – interpretato dall’attore romano Giulio Berruti (La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa, Squadra antimafia, È arrivata la felicità, Pezzi Unici) – esperto di Dante Alighieri dal passato oscuro. L’incontro inaspettato con la timida e dolce studentessa universitaria Julia Mitchell (Melanie Zanetti) lo allontanerà dai tormenti e gli insegnerà ad amare, mentre Julia, grazie a Gabriel, troverà la forza per superare le proprie insicurezze. All’improvviso, però, il destino volterà loro le spalle… Tra dissidi interiori, sensi di colpa e desiderio di redenzione, la trilogia Gabriel’s Inferno racconta la storia di un uomo in fuga dal suo “inferno personale”.

Gabriel’s Rapture – La produzione si è stabilita anche ad MDC Prato

La produzione esecutiva della fiction è stata affidata alla società di Firenze Dado Production, che ha reperito sul territorio quasi tutto il cast tecnico e le maestranze. La troupe cinematografica è infatti composta al 90% da toscani, tra cui molti pratesi. Per la preparazione della fiction, tra le sedi utilizzate, la Dado Production si è avvalsa anche dei comodi e funzionali spazi cineportuali di Manifatture Digitali Cinema Prato, che continua così ad annoverare tra i suoi ospiti importanti produzioni cinematografiche e televisive.

Nel cast di Gabriel’s Rapture, nel ruolo del sarto, anche l’attore Francesco Ciampi, anima di MDC Prato.

È stata una bella emozione essere diretto da Tosca Musk, sorella di Elon – ha dichiarato Ciampi – Sempre più gli spazi delle Manifatture Digitali diventano la casa temporanea di produzioni cinematografiche e televisive nazionali e internazionali, luogo fondamentale per l’accoglienza e per ricevere i servizi necessari grazie a Toscana Film Commission che ne ha la gestione.