“Stracci”. Tre sold out alle proiezioni in anteprima a MDC Prato del documentario di Tommaso Santi sulla sostenibilità della Moda

HomeIn Evidenza, Tutte le News“Stracci”. Tre sold out alle proiezioni in anteprima a MDC Prato del documentario di Tommaso Santi sulla sostenibilità della Moda

“Stracci”. Tre sold out alle proiezioni in anteprima a MDC Prato del documentario di Tommaso Santi sulla sostenibilità della Moda

Il documentario Stracci, diretto dallo sceneggiatore e regista pratese Tommaso Santi (Premio MigrArti alla 75a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con il corto Krenk) e scritto dallo stesso Santi assieme a Silvia Gambi, è stato presentato in anteprima, sabato 20 novembre 2021, a Manifatture Digitali Cinema Prato, nella suggestiva sala polifunzionale ex-Teatro di Santa Caterina (in via Santa Caterina, 11 a Prato – PO). Le tre proiezioni – 18.00, 19.30 e 21.00 – hanno registrato il tutto esaurito. Un grande successo, per un’opera importante e destinata ad essere apprezzata in tutto il mondo, che tratta il tema quantomai attuale della sostenibilità della Moda, partendo dall’esperienza di Prato e assumendo poi un respiro internazionale.

STRACCI

Stracci, progetto sostenuto da Toscana Film Commission nell’ambito del programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema, è un documentario sulla sostenibilità della Moda. Un viaggio affascinante che parte dalla capitale internazionale della lana riciclata, Prato, e fa il giro del mondo (in Africa, Pakistan ed altre aree della Terra), per denunciare l’impatto sul nostro pianeta del consumo eccessivo derivante dal mondo del Fashion ed evidenziare le vie alternative, sane e proficue.
L’opera è una produzione KOVE, con la collaborazione di SOLO MODA SOSTENIBILE (Solomodasostenibile.it),

Le riprese di Stracci sono state realizzate a Prato tra aprile e luglio 2021. Il regista ha raccolto una serie di interviste agli imprenditori del distretto tessile pratese, che hanno fornito il proprio contributo per descrivere il ciclo di produzione di questa risorsa inesauribile del territorio. Nel documentario, sono presenti anche interviste realizzate nel primo decennio del 2000 da Tommaso Santi ad alcuni storici “cenciaioli” pratesi (gli addetti alla selezione e ripulitura degli abiti in lana destinati al processo di rigenerazione della lana stessa). Un’opera che dunque racconta l’economia circolare anche attraverso lo sguardo di chi da sempre ricicla abiti usati, gli scarti tessili, per trasformarli in materia prima.

ALCUNI SCATTI DELLA SERATA

TRAILER STRACCI

CREDITS STRACCI

STRACCI (durata: 52’)

Regia: Tommaso Santi
Sceneggiatura: Silvia Gambi e Tommaso Santi
Direttore della Fotografia: Duccio Burberi
Musiche: Andrea Benassai
Montaggio: Leone Santi
Fonico resa diretta: Manuela Patti
Photo Cover: Marco Badiani

TOMMASO SANTI

Tommaso Santi è un autore teatrale, sceneggiatore e regista nato a Prato. Col documentario Restaurare il cielo, sul restauro della Basilica della Natività di Betlemme, ha vinto il Gran Premio della Stampa Estera ai Globi d’Oro 2017; con I bambini della miniera, sulla strage della miniera di Ribolla, è stato premiato al Trevignano Film Festival. Nel 2018 si è aggiudicato il Premio MigrArti per la Miglior Sceneggiatura con il cortometraggio Krenk a Venezia 75, mentre nel 2019 ha vinto il Premio Solinas Italia-Spagna (che si era già aggiudicato con una sua storia nel 2006) grazie al progetto Maspalomas – La casa del Tango.