#InsiemepergliSDG. A MDC Prato, l’incontro sullo spreco alimentare “Colorare la sostenibilità”

HomeIn Evidenza, Tutte le News#InsiemepergliSDG. A MDC Prato, l’incontro sullo spreco alimentare “Colorare la sostenibilità”

#InsiemepergliSDG. A MDC Prato, l’incontro sullo spreco alimentare “Colorare la sostenibilità”

Manifatture Digitali Cinema Prato è stata scelta come sede di uno degli eventi di #InsiemepergliSDG, la campagna di sensibilizzazione sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (gli SDG – Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite e sul lavoro della Cooperazione Italiana e dei suoi partner in tal senso, che si terrà in 5 città italiane: Bari, Teramo, Roma, Cremona e, appunto, Prato, dal 14 al 16 settembre 2021. Mercoledì 15 settembre, nella nuova Sala Polifunzionale di MDC Prato (l’ex-Teatro di Santa Caterina, già location di molte iniziative, in via Santa Caterina 11), dalle 17 alle 19 si è svolto l’incontro organizzato dall’Associazione Le RéseauColorare la sostenibilità. Le comunità dei migranti e la lotta contro lo spreco alimentare“. All’evento era possibile assistere in presenza e in streaming, sul canale YouTube del Comune di Prato.

Colorare la sostenibilità“, l’evento a MDC Prato

A “Colorare la sostenibilità“, è stato affrontato il tema dello spreco alimentare, un problema di proporzioni sempre più grandi. Si pensi che in Italia vengono gettati settimanalmente nella spazzatura circa 600 grammi di cibo a persona. Come si può arginare e risolvere questa criticità, molto dannosa per l’ambiente e per l’economia? Come si favorisce la presa in considerazione di tecniche e strumenti efficaci al contrasto del fenomeno? Partendo dal principio che non c’è sviluppo senza inclusione della cultura e delle diversità, e che gli immigrati devono e possono anch’essi essere coinvolti nei processi di lotta contro lo spreco alimentare, l’Associazione Le Réseau ha deciso di coinvolgere nel dibattito le comunità migranti del Comune di Prato, che hanno raccontato il loro punto di vista sulla questione. All’incontro, coordinato dal Dott. Cleophas Adrien Diomà (Presidente dell’Associazione Le Réseau e Coordinatore del Gruppo “Migrazione Sviluppo”, del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo) era presente il Ministro Plenipotenziario, Unità per la strategia, i processi globali e le organizzazioni internazionali (Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) Leonardo Bencini e l’Assessore alla Cultura del Comune di Prato Simone Mangani . Tra le partecipazioni, si annoverano quelle del Prof. Andrea Segrè (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari, presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna e fondatore di Waste Watcher International e Last Minute Market) e del Prof. Luca Falasconi, (Università di Bologna/Last Minute Market: coordinatore del focal point italiano di Waste Watcher.) A chiudere l’evento, la bella performance teatrale sullo sviluppo sostenibile e la resilienza, dal titolo “Il Guado“, dell’artista Mohamed Ba.

GALLERY DELL’EVENTO

L’Associazione Le Réseau, assieme a PIN – Polo Universitario Città di Prato, ARCO, Waste Watcher International e Last Minute Market, ha curato la tre giorni di seminari e attività pratesi di #InsiemepergliSDG, un progetto internazionale di cui sono stati promotori il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la FAO, la Commissione Europea, SDG Action Campaign delle Nazioni Unite, CIHEAM di Bari e Save the Children.

#InsiemepergliSDG a Prato: le installazioni interattive, i laboratori, i seminari

Cuore della campagna pratese di #InsiemepergliSDG, sono state le due installazioni itineranti #2030IsNow e #SDGInAction, collocate in Piazza Santa Maria delle Carceri e accessibili dalle 10 alle 17.30 (il 14, 15 e 16 settembre), con visite guidate da addetti e volontari di Save the Children, e affiancate da incontri formativi a cura di Save the Children per bambine, bambini e studenti.

  • 2030IsNow era un’installazione interattiva volta a sensibilizzare i visitatori sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e sul significato e l’importanza delle tematiche legate alla cooperazione internazionale sul tema. Puntava a far comprendere il ruolo che ogni individuo può svolgere per il raggiungimento di tali virtuosi scopi. È stata realizzata dalla Direzione Generale per lo Sviluppo e la Cooperazione Internazionale della Commissione Europea (DG INTPA), in partenariato con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
  • L’installazione #SDGInAction mostrava, con esempi pratici, come la Cooperazione Italiana e i suoi numerosi partner internazionali, nazionali e locali, lavorino nel territorio italiano per contribuire al raggiungimento degli SDG. #SDGINACTION era un invito ai giovani, alle famiglie e ai cittadini in generale ad informarsi e a partecipare alle numerose attività che questi enti svolgono in tutta Italia.

Martedì 14 settembre, nel Salone Consiliare del Comune di Prato, a partire dalle 11.30, si sono tenuti i seguenti seminari su vari temi correlati all’alimentazione e alla sostenibilità, a cura del PIN – Polo Universitario Città di Prato e di ARCO, con studenti in presenza e collegati via web:

  • C’è una Prato che coopera“, sulla cooperazione internazionale declinata a livello locale;
  • Sul del progetto in Libano sulla filiera agraria locale, a cura di ARCO.
  • Presentazione del progetto “Bee The Change“: apicoltura e piante officinali nei territori palestinesi;
  • Le imprese sociali in Africa: le esperienze in Senegal e Kenya;
  • Presentazione progetti sulla filiera del cacao in Togo ed Ecuador.

Giovedì 16 settembre alle ore 16, sempre nel Salone Consiliare di Palazzo Comunale, si è svolta la seduta straordinaria del Consiglio comunale con le conclusioni e il report sulla tre giorni di iniziative, alla presenza delle istituzioni e dei promotori e organizzatori dell’evento.

2021-09-16T12:02:34+02:0014 Settembre 2021|Categorie: In Evidenza, Tutte le News|Tag: , , , , , |