“L’Arte per Crescere”. La Festa che avvicina i giovani alle attività culturali pratesi inizia a MDC Prato, con tre proiezioni e un laboratorio a cura di Tommaso Santi e Lanterne Magiche

È stata presentato alla stampa, giovedì 24 novembre al Teatro di Manifatture Digitali Cinema Prato (dal quale prenderà avvio la Festa), L’ARTE PER CRESCERE, programma di proiezioni, laboratori e spettacoli dedicato ai bambini e ai ragazzi pratesi, che si svilupperà in vari luoghi di cultura di Prato dal 7 all’11 dicembre 2022.

Consentire ad ogni persona di scoprire ed entrare in contatto con le pratiche creative, creando maggior confidenza verso le tante proposte disponibili e favorendo l’acceso ai luoghi di produzione artistica, è una priorità e un impegno quotidiano per i soggetti culturali dell’area pratese, in collegamento con le istituzioni regionali. La partecipazione di ogni cittadina e cittadino alle attività culturali, fin dalla tenera età, è un obiettivo importante delle politiche educative di questo territorio.

L’ARTE PER CRESCERE – Giovani alla scoperta di opere d’arte e luoghi di cultura

Con l’edizione numero zero del programma L’ARTE PER CRESCERE, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Prato (Simone Mangani), Fondazione Sistema Toscana/Lanterne Magiche e Manifatture Digitali Cinema Prato, Fondazione Teatro Metastasio, Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana/Centro Pecci, Casa del Cinema di Prato/Terminale cinema, CNA Toscana Centro (sezione Cinema e audiovisivo), hanno unito le loro forze per avvicinare le istituzioni culturali alle scuole e ai centri ricreativi, permettendo ai bambini e ai ragazzi di moltiplicare le opportunità di partecipazione alle pratiche artistiche, favorendo la scoperta delle opere d’arte e dei luoghi di cultura.

Frequentare regolarmente un teatro, un museo, un luogo espositivo, un cinema, una sala da concerto, aiuta a far capire ai più piccoli – e ai loro genitori – che questi sono luoghi aperti, una porta d’ingresso a un universo eccezionale.

L’ARTE PER CRESCERE si svolge dal 7 all’11 dicembre 2022, coinvolgendo più luoghi culturali pratesi:

  • Manifatture Digitali Cinema Prato;
  • Teatro Metastasio,;
  • Cinema Terminale,;
  • Teatro Fabbrichino;
  • Centro Pecci;
  • Teatro Magnolfi.

L’ARTE PER CRESCERE a MDC Prato

A Manifatture Digitali Cinema Prato, nei locali dell’ex-Teatro di Santa Caterina (in via Santa Caterina, 11 – Prato), mercoledì 7 dicembre, dalle ore 15.30, si terranno tre proiezioni di corti ed un laboratorio di scrittura per il cinema dedicati alla fascia d’eta 8-13 anni.

I tre corti selezionati sono:

  • Da Lassù di Teresa Paoli;
  • Le Piccole Cose di Emiliano Galigani;
  • Krenk di Tommaso Santi.

Al termine delle proiezioni, alle ore 16 circa, ha inizio il laboratorio, dal titolo Giocare con le storie: Gioco-Lab di scrittura per la creazione di un personaggio “da cinema”, a cura di Tommaso Santi e Lanterne Magiche. Inventare storie è il gioco più bello del mondo. È piacevole prendere un foglio e una penna e provare a scrivere quello che nasce dalla nostra fantasia. Ma, come ogni gioco, anche la scrittura ha le sue regole. Il laboratorio le svela.

L’ingresso è gratuito, ma con prenotazione obbligatoria. Per iscriversi, occorre inviare una mail a info@lanternemagiche.it entro il 5 dicembre.

L’ARTE PER CRESCERE – Il calendario completo

Scarica il calendario completo delle iniziative de L’ARTE PER CRESCEREPROGRAMMA COMPLETO “L’ARTE PER CRESCERE”

L’ARTE PER CRESCERE – La conferenza stampa

Guarda la gallery della conferenza stampa. Hanno parlato:

  • Stefania Ippoliti, Responsabile Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana;
  • Simone Mangani, Assessore alla Cultura del Comune di Prato;
  • Elisa Salvadori, Lanterne Magiche;
  • Massimiliano Civica, Direttore Artistico del Teatro Metastasio di Prato;
  • Pamela Maddaleno, Progetto Cinefilante (Terminale Cinema);
  • Cinzia Grassi, Direttrice Generale di CNA Toscana Centro;
  • Emanuele Nespeca, produttore e Presidente di CNA Cinema e Audiovisivo Toscana Centro;
  • Irene Innocente, Coordinatrice Dipartimento Educazione del Centro Pecci di Prato.

“L’ARTE PER CRESCERE” è qualcosa che già c’è ma che non aveva ancora un nome. Il nome l’abbiamo dato tutti assieme, guardandosi attorno. L’attenzione della città e del territorio, delle istituzioni culturali, del terzo settore, delle amministrazioni locali ha contribuito ad erigere nel corso degli anni un edificio immateriale fatto di competenza e progettualità dedicate al pubblico che – bontà sua, troppo giovane – ancora non sa di esserlo, dedicato alla formazione, all’avventura conoscitiva individuale e di gruppo. Lo spettacolo dal vivo, a partire dalla straordinaria esperienza di Metastasio Ragazzi, la didattica museale pensata nella complessità del contesto demografico, e poi negli ultimi anni il Palazzo della Musica e negli ultimi mesi il cinema, per citare alcuni tratti non certo sufficienti a descrivere un contesto, sono oggi legati da una cornice che non è solo formale o comunicativa ma anche sostanziale e progettuale. Questo Numero Zero è pronto ad accogliere l’anno prossimo nuovi ingressi, nuove idee, nuove sollecitazioni affinché la ricchezza del patrimonio, del nostro paesaggio urbano, dell’eredità che ci portiamo addosso sia un moltiplicatore di curiosità, di errori, di errori migliori, di esperienze non sostituibili.

Simone Mangani
Assessore alla Cultura del Comune di Prato